VMWare View anche per Mac, Kindle e Linux

434

Si estende la disponibilità di View Client VMware per desktop virtuali ottimizzati per tutti i dispositivi più diffusi

Per affrontare l’eterogeneità di dispositivi verso cui è ormai necessario abilitare funzioni di visualizzazione e interazione con desktop virtuali, VMware ha potenziato le sue applicazioni View Client, aggiornando quelle per Android e iPad e sviluppando ex novo quelle dedicate a Mac, Linux e Kindle Fire.
Particolarmente attese, le versioni Mac e Linux vengono incontro anche all’esigenza di molte scuole e università, dove grazie ai nuovi client è possibile condividere senza problemi attività produttive anche sui dispositivi degli studenti, in larga parte basati su questi sistemi operativi.

Alberto Bullani, Regional Manager di VMware Italia ha dichiarato: “I nuovi VMware View Client mettono a disposizione dell’IT e degli utenti finali un desktop virtuale completo e sicuro, accessibile direttamente dai dispositivi preferiti da ciascuno”.

I nuovi VMware View Client con PCoIP per Mac e Linux, già scaricabili come tech preview, offrono agli utenti di queste piattaforme l’esperienza rich desktop tipica di VMware View. Sono integrati con VMware View 4.6 e 5 e permettono una riconnessione al proprio desktop in pochi passaggi. La versione Mac poi è ottimizzata per OsX Lion con supporto per la modalità full screen, mentre l’edizione Linux sarà disponibile dalle prossime settimane su Ubuntu Software Center. 

Quanto all’edizione per Kindle Fire, sarà presto disponibile su Amazon Appstore per Android. 

Per maggiori dettagli potete usare questo link per la versione Mac, quest’altro per l’edizione Linux.