L’Exa di Oracle

276

Il tema del consolidamento viene affrontato da Oracle con un’offerta completa di soluzioni middleware e di virtualizzazione che consentono di gestire le dinamiche di integrazione applicativa così come di consolidamento hardware. “Sul fronte dell’integrazione applicativa, per esempio, propone Oracle Fusion Middleware, un’offerta aperta e basata su standard articolata per “Ognuna (Soa Suite, Bpm Suite, WebLogic […]

Il tema del consolidamento viene affrontato da Oracle con un’offerta completa di soluzioni middleware e di virtualizzazione che consentono di gestire le dinamiche di integrazione applicativa così come di consolidamento hardware. “Sul fronte dell’integrazione applicativa, per esempio, propone Oracle Fusion Middleware, un’offerta aperta e basata su standard articolata per “Ognuna (Soa Suite, Bpm Suite, WebLogic Suite) – puntualizza Enrico Proserpio, Sales Consulting Director Oracle Italia – è costituita da una piattaforma di sviluppo unificata, una modalità di installazione unificata e strumenti di gestione integrati. Questo modo di operare consente di ridurre i tempi di implementazione, di abbattere il Tco e di ridurre i rischi di progetto.In particolare Oracle Soa Suite 11g è una suite di prodotti integrati best-of-breed che aiuta a progettare, assemblare, implementare e gestire rapidamente applicazioni business particolarmente agili e adattative”. Se ci si concentra invece sul fronte del consolidamento hardware, la più classica strada percorsa dalle aziende è quella di ricorrere a macchine virtuali basate su hypervisor per consolidare applicazioni multiple che girano su server dedicati su un numero limitato di questi ultimi, da gestire centralmente. “La nostra soluzione per la virtualizzazione dei server, Oracle VM, precisa Proserpio, al riguardo, consente di far girare in modo efficiente database, middleware e applicazioni multiple, Oracle e non-Oracle, su un unico server. La capacità di Oracle VM di aggiungere o rilasciare risorse server in caso di picchi o cali nella domanda genera lo stesso tipo di vantaggi, in termini gestionali ed energetici, della virtualizzazione storage. Ma il nostro punto di forza è la proposta Exa, sistemi ingegnerizzati (hardware e software) che indirizzano specifiche esigenze di calcolo ed elaborazione attraverso macchine già provviste di tutto il software necessario”