Il Crm di Informatica per il gruppo Bper

163

La piattaforma alimenterà gli strumenti del Customer relationship management di circa 1.300 filiali del sesto gruppo bancario italiano. Adesso si investe nella gestione/protezione dei dati riservati e sensibili

Il Gruppo Bper, il sesto gruppo bancario in Italia, per alimentare gli strumenti di Crm in dotazione presso le numerose filiali ha scelto l’Informatica Platform di Informatica Corporation. Il Gruppo Bper, costituito nel 1994 su iniziativa della Banca popolare dell’Emilia Romagna, oggi raccoglie 9 banche territoriali per circa 1.300 sportelli a presidio della quasi totalità delle Regioni italiane ed è attivo in tutti i principali segmenti di mercato.

Per gestire i sistemi informativi di una struttura così articolata e distribuita sul territorio è stata creata una società consortile, Bper Services, completamente controllata dal Gruppo, che recentemente si è occupata dell’implementazione della soluzione di Crm presso tutte le filiali. Come si può immaginare i dati sono informazioni fondamentali per il business di qualsiasi società, tanto più se finanziaria: riguardano infatti i profili, il volume economico e i servizi forniti ai clienti. Al Gruppo serviva, dunque, una soluzione semplice, veloce ed efficace da interpretare e assimilare in tempi molto stretti. Il progetto ha compreso la realizzazione di un sistema di raccolta e trasmissione dati in grado di interfacciarsi con una architettura di partenza eterogenea.

Come avviene in questi casi, dopo aver condotto uno studio comparativo con i principali prodotti del settore della Data integration, la piattaforma di Informatica si è dimostrata la più adeguata grazie anche alla flessibilità e alla semplicità di recupero dati da sorgenti eterogenee. Il metodo di elaborazione degli estrattori, inoltre, si è rivelato intuitivo e ha permesso anche al nuovo personale coinvolto nel progetto di essere subito operativo.

Informatica PowerExchange, la famiglia di prodotti dedicati all’estrazione ed alla gestione dei dati per il loro trasferimento verso le applicazioni mission-critical di aziende di ogni settore e dimensione, ha fornito al Gruppo una piattaforma operativa su cui basare tutte le attività inerenti l’alimentazione della nuova architettura di Crm. “In una struttura dove tutti i dati devono essere trasmessi al Crm con assoluta regolarità, la scelta delle soluzioni fornite da Informatica si è dimostrata perfettamente adatta alle nostre esigenze e all’altezza delle attese – ha affermato Massimo Borellini, Responsabile Infrastrutture del Gruppo Bper -. La piattaforma ci consente di movimentare grandi quantità di dati nei tempi pianificati, il tutto in linea con le nostre necessità”.
Questo accordo per alcuni aspetti testimonia che sta crescendo la consapevolezza del ruolo decisivo che l’integrazione dei dati occupa all’interno dell’infrastruttura It; lo conferma anche la costante adozione da parte del mercato dell’ampio portafoglio di prodotti di Informatica che nel mondo conta oltre 4.630 aziende che si affidano alle sue soluzioni di data integration, data quality e Big Data.

Fredi Agolli, country manager di Informatica Software Italia, non ha difficoltà a confermare che le banche vedono nelle suddette soluzioni “degli strumenti utili a razionalizzare i costi ed essere vicino alle linee di business e alle loro priorità, aiutandole anche nell’avere indicazioni utili sui rendimenti dei singoli prodotti venduti. I budget delle banche, per quanto ci riguarda, sono abbastanza stabili mentre la tendenza è farli rendere di più. In questo senso stiamo registrando un forte interesse a investire in soluzioni per la gestione, protezione e mascheramento dei dati sensibili e riservati, oltre che nella tracciabilità delle informazioni e nella qualità dei dati”.