Lync in Azimut Benetti

134

Immediatezza e semplicità nella comunicazione e un significativo abbattimento dei costi di comunicazione: questi i benefici immediati per un’azienda ambasciatrice dell’imprenditoria italiana nel mondo dopo la scelta della soluzione Microsoft

Microsoft Lync è la gamma dei prodotti già noti sotto i nomi Microsoft Communications Server, Microsoft Communications Online e Microsoft Communicator e ora include anche Microsoft Lync Web App e Microsoft Lync Online.
Lync è in vendita in Italia da poco più di un anno, durante il quale Microsoft è entrata come protagonista nel settore della Ucc e in questo ambito si è messa in luce, perché ha operato tenendo conto degli ultimi trend dell’It consumerization, della mobility e del cloud computing e rispondendo in modo interessante con una soluzione estremamente semplice alla complessità infrastrutturale che spesso rappresenta un limite per questo tipo di innovazione tecnologica.
“In particolare – racconta Vieri Chiti, Direttore della Divisione Office di Microsoft Italia – abbiamo costruito la nostra offerta aggiungendo un ulteriore tassello alla nostra visione del futuro della produttività e contribuendo attivamente alla competitività delle aziende italiane attraverso un più efficace ed efficiente modello di comunicazione tra dipendenti e con partner e clienti”.

 

La suite, integrata alle soluzioni Office, che include servizi di audio e videoconferenza, condivisione delle applicazioni e del desktop, messaggistica istantanea e telefonia, consente alle organizzazioni pubbliche e private di semplificare la collaborazione e la condivisione di informazioni strategiche e operative nel rispetto costante degli standard di sicurezza e agevola la flessibilità dei professionisti che possono scegliere i migliori strumenti di comunicazione in funzione delle scenario lavorativo.
Una delle ragioni di successo citata da Microsoft: Lync offre un ROI del 337% e un tempo di recupero del capitale pari a 12 mesi.
Tra le aziende che hanno adottato Lync figura il gruppo Azimut-Benetti (www.azimutbenetti.it) , oggi il più grande produttore privato di imbarcazioni a motore di lusso e il primo al mondo nella nautica d’alto profilo. L’azienda opera avvalendosi di 9 cantieri dislocati in Italia, Brasile e Turchia ed è presente con uffici di rappresentanza anche a Shanghai e Fort Lauderdale (U.S.A.). Ha una rete di distribuzione che si affida a oltre 70 dealer, presenti in 138 sedi nel mondo. La produzione ha il suo punto di forza nella fabbricazione su commessa con una forte interazione con il cliente, affiancata alle linee della casa.

 

La scelta di Lync oltre la videoconferenza


Il servizio e-mail non era abbastanza efficace per queste esigenze perché in molti casi occorreva una comunicazione sincrona e immediata. Inoltre i costi delle comunicazioni telefoniche tradizionali con Cina e Brasile erano molto alti; servivano strumenti di comunicazione semplici e rapidi, non relegati a pochi incontri importanti, che siano di semplice utilizzo per tutte le utenze. C’era la necessità quindi ridurre i costi di comunicazione con i siti produttivi esteri e con le sedi di che si occupano dei servizi di post vendita. L’azienda quindi decide di agevolare la modernizzazione della rete integrando la soluzione Microsoft per la comunicazione unificata e dismettendo progressivamente gli apparati di videoconferenza precedentemente installati.

 

“Avevamo già apprezzato i vantaggi che ci offriva Microsoft Office Communicator 2007” ricorda Gianluca Santevecchi, Back Office System Administrator di Azimut-Benetti, “ma dopo un’analisi comparativa la nostra scelta è ricaduta su Microsoft Lync per la maggior diffusione del prodotto, per la compatibilità con client di Instant Messaging come MSN Messenger, per l’ottimizzazione dei sistemi hardware per la videoconferenza, e per la possibilità di avere centralini telefonici basati su Lync.” All’installazione e al rodaggio della piattaforma Microsoft è seguita l’implementazione dei sistemi, durata in tutto 18 mesi, che ha visto coinvolte prima le sedi italiane e quindi alcune di quelle all’estero. L’esperienza di produttività offerta dall’ambiente Microsoft risulta ancora più ottimizzata, in quanto gli utenti abituati a lavorare con Microsoft Office non hanno bisogno di imparare a usare alcuna soluzione aggiuntiva. La possibilità di utilizzare Microsoft Lync Attendee (un client gratuito) permette di sfruttare al massimo la comunicazione tramite Lync e di contattare (e farsi contattare) gratuitamente anche da persone esterne al sistema, senza dover creare una nuova utenza Lync, con un cospicuo vantaggio in termini di costi e di semplicità d’uso. Infine la soluzione ha permesso di integrare anche la telefonia mobile, grazie alla possibilità di interfacciare il centralino con Lync. In questo modo, chiunque può chiamare le utenze estere componendo lo stesso numero a quattro cifre che userebbe nel suo ufficio”. 
Oggi circa 200 persone usufruiscono di questo supporto tra assistenza diretta e interazione fra i dipendenti. Si stima che con l’ingresso nella rete delle sedi che si trovano negli Stati Uniti e in Cina questi contatti possano anche raddoppiare .

 

 

Un abilitatore della produttività aziendale
Immediatezza e semplicità nella comunicazione e un significativo abbattimento dei costi di comunicazione: questi i benefici immediati per un’azienda ambasciatrice dell’imprenditoria italiana nel mondo. Interlocutori e persone di Azimut–Benetti, dalla Cina a Fort Lauderdale, da Singapore ad Avigliana, comunicano per lavoro senza doversi preoccupare del costo delle telefonate. Inoltre l’infrastruttura per le comunicazioni unificate di Lync offre alcuni significativi vantaggi aggiuntivi, come la gestione della presenza, la possibilità di effettuare chiamate con diversi interlocutori in linea, la possibilità di gestire numeri virtuali e di integrare la telefonia mobile. L’integrazione con Lync consente inoltre di condividere documenti e anche la visualizzazione del proprio desktop, migliorando la comunicazione fra i colleghi. Secondo Santevecchi, “Con Lync posso fare quello che normalmente non riesco a fare con nessun altro prodotto software per la comunicazione”. Miglior viatico per Microsoft non potrebbe esserci.