Biasuzzi e Sambonet ottimizzano le comunicazioni con Wildix

118

Il gruppo trevigiano unifica il centro prenotazioni per le sue due strutture turistiche in Veneto e in Croazia per ridurre i costi e migliorare l’attività di analisi e marketing. Sambonet oltre ad abbattere costi per il traffico telefonico rafforza la sicurezza del sistema e migliora la qualità delle comunicazioni.

 

Fondato da Giuseppe Biasuzzi, il gruppo omonimo opera in numerosi campi, come le costruzioni edili, l’allevamento di purosangue, le aziende agricole e il turismo. In quest’ultimo ambito la società dispone di due insediamenti turistici affacciati sul Mare Adriatico: il primo, Villaggio San Francesco, è sito a Caorle, in provincia di Venezia, e l’altro, Bi-Village, si trova in Croazia, nella penisola d’Istria. Complessivamente, i due villaggi, che dispongono ciascuno di una superficie di oltre 35.000 ettari e sono in grado di ospitare circa 5-6.000 persone in simultanea, vedono una presenza annuale di circa 550.000 turisti ogni stagione. Per tutte le esigenze di comunicazione telefonica dei suoi due villaggi turistici l’azienda ha adottato la soluzione  unificata di Wildix, riscontrando numerosi vantaggi in termini di risparmio nei costi e di flessibilità operativa.

L’esigenza principale di Biasuzzi era quella di “creare un unico centro di prenotazioni per entrambe le strutture turistiche, dato che la soluzione di avere due uffici separati si stava rivelando poco flessibile e non più in linea con la crescita del business e delle attenzioni ai clienti”, esordisce Ilenia Cherubin, Direttore Commerciale e Marketing di Biasuzzi – Settore Turismo. Inoltre, era anche necessario creare un collegamento diretto tra i due villaggi turistici e il quartier generale di Biasuzzi sito a Ponzano Veneto alle porte di Treviso. In particolare, sono stati installati due centralini privati IP Wildix modello WGW40, dotati ciascuno di 40 porte di comunicazione: uno per il villaggio in Italia e l’altro per quello in Croazia, che sono stati collegati tra loro con rete di tipo HDSL. Inoltre, sono stati installati apparecchi telefonici Wildix in entrambi i villaggi, mentre in quello sito in Croazia è stato istituito il Centro Prenotazioni unificato. A loro volta, i villaggi sono stati collegati, tramite rete privata VPN, con altre postazioni VoIP al quartier generale. I vantaggi della nuova soluzione di comunicazione sono così descritti da Cherubin: “In primo luogo, va segnalato che i numeri telefonici non sono cambiati, in modo tale che i clienti non hanno dovuto mutare le proprie abitudini. Ma soprattutto, con la centralizzazione delle prenotazioni in una sola località, possiamo oggi svolgere tutti i compiti inerenti al booking dei privati e dei tour operator con un numero di risorse che è esattamente la metà di prima, e possiamo quindi dedicare maggiore attenzione ad altre attività rivolte ai clienti”. Da sottolineare anche l’abbattimento nei costi relativi alle comunicazioni telefoniche che si è avuto proprio per il passaggio delle telefonate allo standard IP, che oltre a consentire maggiore flessibilità, permette anche di risparmiare nelle spese di telefonia. Infine, un ulteriore vantaggio dato dalle soluzioni di telefonia VoIP di Wildix è la possibilità di effettuare analisi sui dati relativi alle telefonate.

 

Il caso Sambonet
Anche Sambonet Paderno Industrie (www.paderno.it/), azienda specializzata nel settore dei complementi d’arredo per la cucina e la tavola con sede alle porte di Novara, ha adottato la soluzione di comunicazione unificata di Wildix per tutte le sue esigenze di comunicazione telefonica, cresciute notevolmente nel corso degli anni anche a seguito dell’acquisizione della casa tedesca di porcellane Rosenthal. Sambonet ha optato per la soluzione Wildix implementando sia una nuova centrale telefonica VoIP sia il sistema per la comunicazione unificata CTIconnect PRO, oltre a numerosi apparecchi telefonici VoIP. Ora i suoi 150 impiegati possono visualizzare sui propri personal computer lo stato della ‘presenza’ di ogni collega e quindi selezionare la modalità di comunicazione più efficace rispetto al contenuto da trasmettere e alla reperibilità del soggetto interessato. Ogni collega può essere contattato con diverse modalità come SMS, chat, FAX to mail, post-it virtuali per comunicazioni urgenti e altro. Inoltre, grazie alla funzione ‘presence’, si può conoscere in tempo reale lo stato di attività delle persone, risparmiando così tempo ed energie. La soluzione Wildix ha portato a Sambonet una serie di vantaggi non trascurabili, come per esempio “l’abbattimento sensibile dei costi per il traffico telefonico – sottolinea Franco Coppo, amministratore delegato –, ma i buoni risultati del passaggio dall’analogico all’IP sono stati riscontrati anche nel rafforzamento della sicurezza del sistema e nell’innalzamento della qualità delle comunicazioni”.

 

Soluzione tradizionale ma efficace
L’offerta Wildix per la comunicazione e la collaborazione è di tipo tradizionale, ma rappresenta comunque un grande passo avanti rispetto alla vecchia telefonia privata, e consente di incidere in modo significativo sui costi e l’operatività. Tra l’altro Biasuzzi con il nuovo sistema ha oggi a disposizione numerosi dati statistici sulle chiamate, che può analizzare allo scopo di affinare le azioni di marketing. Proprio per questo, tra i prossimi progetti sta pensando di ampliare le analisi statistiche sulle telefonate, oltre a valutare l’opportunità di dotarsi della possibilità di effettuare conference call.