Booking.com Hotels, per organizzare il soggiorno in albergo

331

Se quest’estate avete perso tempo a organizzare vacanze fai-da-te, ecco un’applicazione che renderà più facili almeno i viaggi di lavoro

Nel mare di app per l’organizzazione di viaggi che consentono di prenotare volo, hotel e ristorante, Booking.com Hotels offre invece un servizio focalizzato alle strutture alberghiere e questa specializzazione paga in termini di efficienza, velocità e accuratezza. Disponibile per iPhone/iPad e Android, ha i suoi punti forti nei filtri di ricerca e nella possibilità di prenotazione contestuale, che avviene senza commissioni da parte di Booking.com.

La ricerca può avvenire fornendo una destinazione specifica o usando la posizione corrente per sapere cosa trovare nei dintorni. Si può specificare il periodo e il numero di persone.
La visualizzazione dei risultati della ricerca è veloce (in un archivio di oltre 215.000 strutture) e può avvenire sia in forma di lista da scorrere, che in modalità Mappa, potendo passare rapidamente da una all’altra.
Per ogni struttura, oltre caratteristiche specifiche e foto, è possibile leggere le recensioni dei visitatori.
La prenotazione può essere fatta facilmente da dentro l’App, che è anche in grado di ricordare i nostri dati per non doverli inserire ogni volta. Un’interessante funzione riguarda la ricevuta, che è mantenuta dentro lo smartphone / tablet, per poter essere mostrata alla reception direttamente dal dispositivo, senza necessità di stampe (ma una copia cartacea ci mette comunque al sicuro da imprevisti).
Booking.com afferma che i prezzi forniti sono i migliori disponibili: da verificare, ma sembra avere un riscontro positivo da parte degli utenti. L’app è gratuita.
Le alternative più note sono Hotels.com (iOS, Android) e Expedia Hotels (iOS, Android). Inoltre tutte le principali catene di alberghi hanno una propria app per le le prenotazioni.