Le app di INPS

198

Abbiamo provato alcune app ufficiali e non, specifiche per utenti INPS,  pensate per semplificare l’accesso a molti dei servizi che prima richiedevano lunghe code agli sportelli. 

INPS Servizi Mobile, per Android e iPhone/iPad, è ufficiale e gratuita. I servizi da essa offerti si dividono per necessità di autenticazione. Tra i fruibili liberamente ci sono quelli di tipo geografico (trovare le sedi di pagamento o acquisti / riscatto dei voucers), i calcoli relativi al modello F24, e servizi ex INPDAP. Quelli che richiedono il riconoscimento (PIN e Codice Fiscale) permettono di vedere la situazione contributiva personale e quella dei propri contratti di lavoro domestico, di gestire la cassetta postale e seguire lo stato delle pratiche ex INPDAP.

 

Ufficio Stampa INPS è un’altra app ufficiale e gratuita dell’INPS, disponibile per Android e iPhone/iPad, che permette di tenersi informati sulle comunicazioni dell’Ente. Che si tratti di comunicati o rassegne stampa, rassegne radio o TV, conferenze stampa o documenti in distribuzione, tutto è facilmente accessibile da un’unica interfaccia. I documenti sono solitamente piccoli file Pdf, ma le rassegne multimediali possono arrivare a decine di MB: verificare l’impatto sul proprio piano dati. Qualche utente riporta problemi alla sezione di riproduzione multimediale.

 

INPS Terme è per Android, non ufficiale per trovare Hotel e Centri convenzionati INPS di cure termali per forme artropatiche e respiratorie. La navigazione è intuitiva: si parte dal tipo di cure e si procede geograficamente per regione, potendo passare alla visualizzazione Mappa. Per ciascuna struttura mostra indirizzo, contatti, tipo di cura, distanza dalle terme e altre informazioni utili. Gestisce una lista di Preferiti, per un accesso facilitato. Applicazione molto utile ma attenzione al disclaimer: prima di prenotare verificare con l’INPS che la struttura prescelta sia ancora convenzionata.

 

iMedCertificati FIMMG è un’applicazione iPhone/iPAD non ufficiale INPS per la gestione dei certificati di malattia telematici. Richiede l’importazione della lista degli assistiti in formato csv (comma separated values), facilmente generato da qualunque foglio di calcolo. I certificati inviati sono salvati in formato PDF e facilmente accessibili. Applicazione dall’uso intuitivo, corredata comunque da un manuale utente.