L’ICT è ancora il miglior posto dove lavorare

329

Great Place to Work ha pubblicato la consueta classifica delle aziende più attente ai bisogni dei dipendenti. Quest’anno vince SAS, in Italia e nel mondo, seguita da grandi nomi dell’information technology

Scegliere il posto di lavoro in tempi di crisi occupazionale sembra un controsenso, ma ci sono ancora aziende il cui successo sul mercato si traduce in benefit per i dipendenti più che in dividendi per gli azionisti.
E non è un caso che quest’anno al primo posto della classifica di Great Place to Work ci sia un’azienda specializzata in un settore come la business intelligence fin dal 1976, quando ancora nessuno parlava di Big Data e non era nemmeno nato il Web.
Del resto che l’ICT sia oggi l’unico salvacondotto per uscire dalla crisi e recuperare competitività e efficienza, le aziende lo hanno capito da tempo, e perfino il Governo italiano ne ha fatto una bandiera per lo sviluppo.

Ecco le classifiche che confermano la tendenza, in Italia e nel mondo.

 

 

 

 

Marco Icardi, AD di SAS Italia è a buon diritto orgoglioso del risultato. “Prima ancora che per i nostri software analitici e servizi professionali, SAS è riconosciuta per essere un’azienda sana, fondata su principi solidi e stabili nel tempo e capace di valorizzare i propri collaboratori e l’eccellenza italiana. Un’azienda di persone che si rivolge a persone, prima ancora che ad aziende. Perché la crescita sostenibile si declina anche attraverso lo sviluppo professionale e personale. Questo riconoscimento sottolinea i nostri sforzi ad incoraggiare la creatività dei dipendenti e l’innovazione in tutto il mondo, indipendentemente dalla nazioni in cui si lavora. E il feedback di tutti i nostri collaboratori è fondamentale per entrare nella classifica mondiale e riflette esattamente ciò che i dipendenti SAS provano nei confronti dell’azienda. I nostri dipendenti sono appassionati al lavoro che svolgono e si trovano in armonia con i colleghi.”

 

SAS è un’azienda con 12.700 dipendenti e un fatturato globale di 2,725 miliardi di dollari. Il 24% dei ricavi annuali vengono reinvestiti in Ricerca e Sviluppo. SAS mantiene da 36 anni un trend di crescita e di redditività ininterrotto fin dalla sua fondazione. Attraverso soluzioni fornite nell’ambito di un framework integrato e con oltre 60.000 installazioni. In Italia dal 1987, oggi ha una struttura di 327 persone operative nelle sedi di Milano, Roma, Mestre e Torino.