Dedagroup: e-learning per l’ERP di Pan surglati

299

La software house dell’Alto Adige ha implementato Comarch Erp Pan Surgelati e ora sviluppa un inedito modulo di autoformazione per gli utenti del gestionale.

In un contesto dominato dai soliti Erp con brand blasonatissimi non è sempre facile trovare soluzioni adatte alle aziende medie e orientate all’innovazione.

Comarch Erp è un’eccezione in questo senso. Si tratta di un gestionale nato in Polonia nel 1993 e distribuito in Italia da Dedagroup Ict Network, mirato all’efficienza dei processi di business per aziende che necessitano di flessibilità e di una struttura ben studiata ergonomicamente. Progettato in collaborazione con l’Università di Innsbruck, Comarch ERP è oggetto di continuo sviluppo da parte di una attiva community di sviluppatori, che ne garantisce l’aggiornamento.

Il suo punto di forza è l’adattabilità alle necessità specifiche delle aziende non necessariamente grandi e orientate all’innovazione, per le quali è concepito fin dall’origine. Tutti i processi vengono mappati singolarmente e le interfacce sono adattate alle necessità quotidiane di lavoro del singolo utente.

La struttura Web-oriented di Comarch Erp lo fa funzionare sempre e da qualsiasi luogo attraverso un comune browser, e i sistemi di protezione dei dati sono sufficientemente robusti da non destare preoccupazioni, qualunque sia modalità di distribuzione dell’Erp, on-premise o Saas.

 

Il caso Pan

Dedagroup ha implementato Comarch Erp per Pan Surgelati, un’azienda in pieno sviluppo che oggi opera in Italia Austria, Svizzera e negli Stati Uniti. L’azienda produce e commercializza prodotti da forno surgelati della tradizione culinaria sudtirolese (primo fra tutti lo strudel), e ha quindi posto al centro della propria attenzione i temi della valorizzazione della filiera produttiva e distributiva, l’ottimizzazione della rintracciabilità dei lotti e della logistica di magazzino tra le diverse sedi.
In un contesto di massima attenzione alla qualità si colloca la scelta di passare da un sistema gestionale estremamente frammentato e disomogeneo a un Enterprise Resource Planning innovativo, in grado di uniformare e integrare i processi standard definiti dal management, garantendo il rispetto delle specifiche esigenze del mercato di riferimento delle singole filiali.
Il tutto senza investire pesantemente in formazione del personale, ma anzi dirottando tali investimenti in innovazione dei processi.
Comarch ERP ha consentito la definizione di processi operativi gestiti dal motore di workflow integrato, in grado di suggerire il flusso delle attività da eseguire a fronte di eventi descritti al sistema. Ogni singola filiale ha potuto mantenere la propria flessibilità adattando i flussi operativi all’universo condiviso di eventi.
Inoltre è stata possibile l’ottimizzazione della produzione garantita da un modello di pianificazione selezionato tra i numerosi configurabili in Comarch ERP e in grado di soddisfare ordini di strudel cresciuti nel tempo fino a raggiungere le attuali 9.000 tonnellate annue, pari a 35 Km ogni giorno.
Comarch Erp ha anche supportato l’efficienza della logistica, ora più capace di rispondere alle specifiche esigenze dei canali GDO , HoReCa (Hotellerie-Restaurant-Café) e ISB (Pasticceria Istantanea), attraverso l’unificazione degli ordini di distribuzione e l’impiego di un sistema in radiofrequenza integrato.

 

Ti insegna come usarlo

Dedagroup insieme ad Eurac, Accademia Europea di Bolzano, e all’Università di Innsbruck ha ora realizzato la versione italiana del sistema Comarch ERP e-learning.
La soluzione che offre una nuova modalità per la formazione e l’autoformazione dei clienti e dei partner che scelgono il gestionale.
Eurac ha implementato i contenuti del sistema di apprendimento elettronico del modulo, adeguandolo al mercato nazionale. Gli utenti possono così decidere se apprendere le funzionalità dell’ERP tramite la classica formazione in aula oppure attraverso gli strumenti elettronici interattivi del nuovo programma, che non si limitano a una semplice spiegazione illustrativa del prodotto, ma danno la possibilità di “confrontarsi” con Comarch, alternando sessioni di apprendimento a sedute più operative sul prodotto.