Torino Facile: basta code agli sportelli, si va all’ipermercato

179

Grazie ai totem realizzati da Intercomp, il progetto “Torino Facile” prende una nuova piega. D’ora in poi le richieste di certificati e i pagamenti di multe e imposte si faranno da Auchan grazie all’installazione di totem telematici collegati con gli uffici del Comune

Per pagare la multa stradale, oppure il bollo dell’automobile, o anche le tasse, l’Imu, o fare un certificato, oltre al denaro quanto tempo ci costa? Troppo. Perché mediamente in Italia per fare tutto questo ci vogliono più di trenta minuti a documento. Ma da oggi potrebbe non essere più così; basterà, infatti, recarsi all’ipermercato e voilà, con la spesa nel carrello, si torna a casa anche con la documentazione necessaria, senza fare code agli sportelli delle poste o delle banche, guadagnando tempo ed eliminando lo stress.

 

Dal progetto “Torino Facile” nasce il servizio “All’ipermercato per il certificato, la prima iniziativa messa a punto dalla città di Torino per far risparmiare tempo e denaro ai propri cittadini. Come funziona? Grazie ai totem realizzati da Intercomp, azienda veronese produttore di pc, workstation, server e computer integrati in apparati industriali, le postazioni self service gratuite permettono di accedere ai servizi anagrafici del Comune per via telematica.

 

L’intesa sottoscritta dal Comune, Auchan e le Gallerie Commerciali Italia, offre questo utile servizio agli avventori del centro commerciale torinese e segue le orme di una realizzazione simile promossa l’anno scorso da Fiat nel quale vennero forniti sette totem destinati ai dipendenti della casa automobilistica italiana.

 

Di fatto i device di Intecomp diventano dei veri e propri sportelli virtuali ai quali si può accedere senza limiti d’orario e in qualsiasi giorno e questo facilita la capacità di approvvigionamento dei certificati e dei pagamenti di tasse e multe.