1&1 e Bitnami si alleano per dare accesso al marketplace cloud

366

Le applicazioni cloud offerte sono considerabili come prodotti stand-alone, scalabili al 100% espandibili e adattabili in base alle necessità delle imprese.

L’hosting provider 1&1 ha recentemente siglato una partnership commerciale con Bitnami, fornitore internazionale di applicazioni server e ambienti di sviluppo, per offrire ai clienti 1&1 l’accesso a un mercato di applicazioni server popolari.

Con oltre un milione di visitatori al mese, Bitnami offre la possibilità di installare con un semplice click oltre 100 applicazioni open source e fornisce l’infrastruttura server per i servizi cloud di partner selezionati. La partnership con Bitnami consentirà a 1&1 di offrire ai propri clienti una nuova infrastruttura server basata su cloud per implementare e gestire applicazioni Web e stack di sviluppo installabili con un semplice click. Con applicazioni disponibili a livello centrale e tempi d’installazione ridotti, la partnership rende ancora più accessibile la piattaforma ricca di funzionalità di 1&1. Inoltre le applicazioni cloud offerte sono considerabili come prodotti stand-alone, scalabili al 100% espandibili e adattabili in base alle necessità delle imprese.

Il portale e la tecnologia di Bitnami per l’installazione di app offriranno ai clienti 1&1 una vasta selezione delle app più recenti insieme a un contratto “senza durata minima” e a un modello di pagamento al minuto, con un livello di flessibilità finora non disponibile. Insieme alla facile scalabilità e all’ottimizzazione in base agli use case, per i clienti sarà più facile che mai installare le app sul cloud. L’offerta prevede anche traffico illimitato senza costi aggiuntivi, un vero vantaggio competitivo in quanto generalmente  vengono applicati dei costi aggiuntivi in caso di superamento dei limiti di traffico prestabiliti dal provider. La partnership fornirà all’utente finale una user experience coerente, sicura e ottimizzata nell’implementazione di qualsiasi app su 1&1 Cloud Server, sia che si tratti di un singolo professionista che sta progettando la sua prima app o della divisione di una grande azienda alla ricerca di un ambiente dove poter implementare nuovi servizi in modo frequente.