Huawei ha stretto una partnership di distribuzione con Cabl IT

453

Huawei ha stretto una partnership di distribuzione con Cabl IT, perché la sicurezza non può prescindere dalla reti e dalle competenze informatiche. E Huawei scende in campo insieme a Cabl IT

La sicurezza rimane una delle prime esigenze degli italiani, le cui abitazioni subiscono oltre 230 mila furti ogni anno, con un danno medio di 4.400 euro. E la situazione non è migliore nelle attività commerciali, se consideriamo che le sole farmacie dell’area Milano, Lodi e Monza subiscono una rapina ogni 4 giorni.

A fronte di questi numeri e di una sicurezza sempre meno percepita, aziende e amministrazioni pubbliche si stanno dotando di sistemi di videosorveglianza, che consentono di monitorare un’area o un intero territorio da remoto, ottimizzando anche l’attività delle forze dell’ordine.

Il mercato è degli specialisti Ict

A fronte del sempre più massiccio impiego delle telecamere, anche le modalità trasmissive sono cambiate. Le immagini transitano oggi sulle rete informatiche, per poterne sfruttare la larghezza di banda ma anche una serie di funzionalità innovative. Così, mentre in passato il mercato era affidato agli installatori elettrici e ai relativi canali di vendita, oggi i sistemi di videosorveglianza sono diventati, a tutti gli effetti, degli impianti Ict, che devono essere realizzati e manutenuti da esperti del settore.

Per questa ragione Huawei, uno dei marchi leader a livello mondiale, si propone sul mercato italiano con una serie completa di prodotti per realizzare sistemi di videosorveglianza efficaci, che includono un networking affidabile dalle elevate prestazioni. L’offerta del colosso cinese, infatti, prevede telecamere IP dotate di funzioni intelligenti integrate, ma soprattutto sistemi di elaborazione, codificHuawei1a e archiviazione delle immagini scalabili e con ampia capacità.

Una videosorveglianza intelligente, che richiede anche il supporto di una rete di distribuzione focalizzata sugli installatori Ict. Da qui la scelta di Huawei di stringere una partnership con Cabl IT, distributore a valore a copertura nazionale con sedi in Veneto e Lombardia, che vanta una solida esperienza proprio nell’ambito delle infrastrutture Ict. Un successo sul mercato frutto della capacità di fornire ai clienti, oltre al supporto logistico anche un’assistenza pratica diretta e corsi di formazione.

Videosorveglianza di qualità

Benché i progettisti di Huawei abbiano sviluppato soluzioni di facile installazione e configurazione, creare una rete di videosorveglianza implica una serie di competenze specifiche, sia dal punto di vista tecnico che normativo. Per questa ragione, il supporto fornito dal distributore rappresenta un autentico valore aggiunto, che i responsabili di Huawei hanno valutato con estrema attenzione prima di introdurre le proprie soluzioni sul mercato italiano.

Le tecnologie proposte, infatti, hanno abbandonato l’approccio tradizionale, al punto che l’archiviazione avviene solo su server o in Cloud. Una scelta dettata anche dal fatto che la visione diretta da parte degli operatori è stata sostituita da soluzioni di Intelligent Video Surveillance, che individuano in automatico qualunque situazione anomala: dalla persona che alza le mani a quella che corre o si muove in un’area proibita.