Con Rittal l’Edge Data Center si fa in pochi clic

157

Rittal ha annunciato un configuratore web-based per soluzioni IT da 2 a 8 armadi rack, da 3 a 30 kW

Per beneficiare di dati in tempo reale finalizzati a migliorare i processi produttivi in modo rapido ed efficiente, Rittal ha annunciato un nuovo configuratore per gli Edge Data Center.

In un’era in cui l’IoT sta prendendo rapidamente forma e richiede alle aziende di adattare le proprie infrastrutture IT, quest’ultimi stanno fornendo un aiuto nell’elaborazione di grandi quantità di dati coinvolti nel processo di trasformazione digitale, vicini al punto in cui i dati hanno origine.

Per pianificare l’utilizzo di un Edge Data Center in modo rapido, semplice ed economico, il nuovo configuratore di Rittal permette alle aziende di valutare le potenzialità di utilizzo e la versatilità di un Edge Data Center in modo rapido, semplice ed economico, in base ai propri requisiti di progetto.

Il configuratore online, progettato per soluzioni IT da 2 a 8 armadi rack, da 3 a 30 kW, consente l’analisi e la configurazione dei rack e dei relativi sistemi di climatizzazione, distribuzione di corrente e componenti di sicurezza.

In ambito climatizzazione sono, inoltre, disponibili le soluzioni di raffreddamento ad espansione diretta LCU DX o LCP DX, mentre le unità di distribuzione dell'alimentazione (PDU) possono essere aggiunte agli armadi rack IT per una distribuzione efficiente dell’energia.

Il tool online consente anche di integrare soluzioni di sicurezza per l’IT come il CMC III (Computer Multi Control), con misurazione della temperatura e controllo degli accessi, oltre ai sistemi di apertura automatica delle porte e all’impianto di rilevazione precoce degli incendi.

Rittal_edg dcStrada spianata per le applicazioni di Industria 4.0
Infine, nello specifico, l’Edge Data Center proposto da Rittal è costituito da due armadi rack TS IT equipaggiati con moduli dedicati per climatizzazione, distribuzione di corrente, UPS, protezione antincendio, monitoraggio e controllo degli accessi. La piattaforma infrastrutturale standardizzata chiavi in mano è ampliabile di volta in volta con due armadi rack.