I CIO ai tempi del colera

I CIO e i responsabili IT sono chiamati a sfide che sembrano non terminare mai. Il momento di crisi che ha tagliato budget e risorse non impedisce la ricerca di innovazione ed obbliga ancor più ad assecondare, sostenere e indirizzare le strategie aziendali. L’IT e la tecnologia in generale sono sempre più strategiche per la crescita e lo sviluppo del business. Servono idee, progetti e soprattutto la capacità di operare scelte sulla base di priorità e visioni strategiche

Amministratori Delegati e nanismo

Nelle multinazionali terrorizzate dalla congiuntura economica, un eccesso di controlli rende corto il respiro del management, spesso privo dell'autorità per esprimere una propria visione

L’anno che verrà

Abbiamo chiesto a Daniele Munari, Vice Presidente di Capgemini Italia, di tracciare un quadro dell’It dal punto di vista di uno dei più grandi system integrator che operano nel nostro Paese.

I danni delle oligarchie e degli ecosistemi di partnership

Il mercato degli ERP davvero completi è sempre più ristretto a pochi player, che fanno piazza pulita dei concorrenti con le acquisizioni. Questo non è certo un vantaggio per l'utente finale.

IPO Facebook: Flop inatteso o ritorno alla realtà?

Dopo anni di riflessioni sulla società liquida e post-moderna, la crisi in atto ci riporta a una realtà che non si lascia svaporare in reality

Vivere a breve, anzi a brevissimo…

La frenesia delle scadenze trimestrali, spesso occasione di traumatici cambiamenti in azienda, oggi costringe i manager a ritmi impossibili e a vivere in un continuo stato di tensione

Malati di informazione online? Impariamo a staccare la spina

L’eccesso di informazione e l’essere sempre online riducono la nostra capacità creativa e produttività e aumentano lo stress. Qualche consiglio per dare un po’ di respiro ai malati di social networking.

Le innovazioni che distruggono chi resta indietro

Da Apple a Salesforce, le aziende e le innovazioni che hanno introdotto le “disruptive technologies” capaci di cambiare radicalmente anche il modo di lavorare, distruggendo il passato e rendendo obsoleto chi non si adegua.

Sopravvivere ai meeting dagli occhi bassi

Incontri importanti con interlocutori distratti e persi nei loro device ad alta tecnologia. È una nuova forma di maleducazione che rende improduttive molte riunioni di lavoro. Ecco qualche tecnica per spezzare questa cattiva abitudine

Google e la ricerca troppo su misura

Il mondo ex-libero della rete è sempre più filtrato dall’azione di pochi operatori che, per farci un favore, personalizzano ogni risposta alle ricerche in base alla percezione che si sono fatti dei nostri bisogni e necessità. Non importa quanto corretta o sbagliata essa possa essere

Più Letti